La cancellazione per irreperibilità
La cancellazione per irreperibilità

La residenza dovrebbe essere il luogo ove si è normalmente reperibili, dove si mangia e si dorme, dove si ricevono la posta e gli atti ufficiali. Non è tuttavia insolito che, per trascuratezza o perché intenzionalmente non ci si vuole far trovare, persone o famiglie si trasferiscano senza provvedere a dichiarare la nuova posizione anagrafica, per cui occorre iniziare una pratica di irreperibilità. Poiché la residenza è comunque un diritto soggettivo, e la cancellazione comporta la perdita di alcuni diritti, ad iniziare dal''assistenza sanitaria, per cui è importante, sia per garantire la cittadinanza che mettersi al riparo da richieste di risarcimento danni in caso di ricorso, gestire l'iter in modo corretto, fornendo tutte le comunicazioni di legge, raccogliendo tutta la documentazione necessaria e soprattutto applicando la procedura soltanto ai casi che rientrano nelle previsioni di legge.


Note sui pagamenti

Pagamenti con Bonifico Bancario
sul c/c intestato a "Lo Stato Civile Italiano" Iban: IT05C0760102400000023377401 Causale "La cancellazione per irreperibilità"

Pagamenti con Bollettino Postale
Numero ccp 23377401 intestato a "Lo Stato Civile Italiano" - SEPEL- 40061- MINERBIO (BO) "La cancellazione per irreperibilità"

  • La quota di partecipazione per gli ENTI PUBBLICI è esente IVA ai sensi dell'art.10 DPR 633/72, così come dispone l'art.14 comma 10, legge 537 del 24/12/1993.
  • Per i PRIVATI il prezzo si intende al netto dell'IVA al 22%.

  • Prezzo € 35
  • Anagrafe

Ordina

Docenti

Diego Giorio

Ha iniziato la carriera professionale nel settore privato, nel reparto ricerca&sviluppo di un'azienda di elettronica per la quale ha seguito oltre la progettazione di componenti, l'implementazione del sistema gestionale, la creazione del sistema qualità e fornito supporto tecnico al ...

Leggi di più 

Caricamento in corso...