Indicazioni sul nome. Principi e regole per l'applicazione dell'art. 36 del D.P.R. n. 396/2000
Indicazioni sul nome. Principi e regole per l'applicazione dell'art. 36 del D.P.R. n. 396/2000

L'art. 36 del D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 fu introdotto allo scopo di fornire uno strumento di legge certo e codificare una procedura unica, a beneficio sia del cittadino, sia dell'ufficiale dello stato civile e d'anagrafe, per la regolarizzazione di 'pasticciate' posizioni anagrafiche e di stato civile, risultato di improvvide, pur se generate da cogenti motivazioni, istruzioni ufficiali. Questo intervento ha lo scopo di codificare e schematizzare le regole applicative della previsione di legge, come date dal Ministero dell'Interno, in particolare con la Circolare n. 5/2007.

Completa il video l'allegata normativa richiamata dal docente:
D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 - art. 36, Indicazioni sul nome.
Ministero di Grazia e Giustizia, Circolare 25 marzo 1988, prot. n. 1/50/FG/i 1(87)1075, Pluralità di prenomi.
Ministero di Grazia e Giustizia, Circolare 3 novembre 1997, n. 1, Prenomi. Certificazione dei nomi plurimi.
Ministero dell'Interno, Circolare 26 marzo 2001, n. 2, Decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 2000, n. 396 recante Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento  dello stato civile, a norma dell'articolo 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127.
Ministero dell'Interno, Circolare 11 luglio 2001, n. 9, Ordinamento dello stato civile.   Ministero dell'Interno, Circolare 14 febbraio 2007, n. 5, Interpretazione art. 36 del DPR n. 396/2000. Scelta dell'indicazione del nome.


Note sui pagamenti

Pagamenti con Bonifico Bancario
sul c/c intestato a "Lo Stato Civile Italiano" Iban: IT05C0760102400000023377401 Causale "Indicazioni sul nome. Principi e regole per l'applicazione dell'art. 36 del D.P.R. n. 396/2000"

Pagamenti con Bollettino Postale
Numero ccp 23377401 intestato a "Lo Stato Civile Italiano" - SEPEL- 40061- MINERBIO (BO) "Indicazioni sul nome. Principi e regole per l'applicazione dell'art. 36 del D.P.R. n. 396/2000"

  • La quota di partecipazione per gli ENTI PUBBLICI è esente IVA ai sensi dell'art.10 DPR 633/72, così come dispone l'art.14 comma 10, legge 537 del 24/12/1993.
  • Per i PRIVATI il prezzo si intende al netto dell'IVA al 22%.

  • Prezzo € 25
  • Stato Civile

Ordina

Docenti

Gabriele Casoni

Direttore Editoriale della società editrice Sepel, con la quale collabora dal 1996 quale autore, docente e consulente scientifico della rivista "Lo Stato Civile Italiano". Autore di volumi e interventi pubblicati su diverse riviste in materia di stato civile, anagrafe e documentazione amministrativ...

Leggi di più 

Caricamento in corso...