Codice di comportamento dei dipendenti pubblici
Codice di comportamento dei dipendenti pubblici

Sotto il profilo del comportamento il pubblico dipendente è sempre in servizio nell'osservanza di condotte che, quantomeno, non alterino in senso negativo il decoro ed il prestigio dell'amministrazione di appartenenza e della pubblica amministrazione in generale. L'etica comportamentale è un dovere non derogabile in alcun modo o momento e ad acquisirne chiara consapevolezza si rende oltremodo indispensabile ripercorrere i passaggi cardine del Codice di comportamento dei dipendenti pubblici approvato con D.P.R. n. 62/2013.


Note sui pagamenti

Pagamenti con Bonifico Bancario
sul c/c intestato a "Lo Stato Civile Italiano" Iban: IT05C0760102400000023377401 Causale "Codice di comportamento dei dipendenti pubblici"

Pagamenti con Bollettino Postale
Numero ccp 23377401 intestato a "Lo Stato Civile Italiano" - SEPEL- 40061- MINERBIO (BO) "Codice di comportamento dei dipendenti pubblici"

  • La quota di partecipazione per gli ENTI PUBBLICI è esente IVA ai sensi dell'art.10 DPR 633/72, così come dispone l'art.14 comma 10, legge 537 del 24/12/1993.
  • Per i PRIVATI il prezzo si intende al netto dell'IVA al 22%.

  • Prezzo € 25
  • Amministrazione pubblica

Ordina

Docenti

Gabriele Casoni

Direttore Editoriale della società editrice Sepel, con la quale collabora dal 1996 quale autore, docente e consulente scientifico della rivista "Lo Stato Civile Italiano". Autore di volumi e interventi pubblicati su diverse riviste in materia di stato civile, anagrafe e documentazione amministrativ...

Leggi di più 

Caricamento in corso...