Trascrizione dell'atto di matrimonio avvenuto all'estero
Trascrizione dell'atto di matrimonio avvenuto all'estero

Capita sempre piu' spesso che l'ufficiale di stato civile riceva atti di matrimonio celebrati all'estero da cittadini italiani residenti fuori Italia e trasmessi per la trascrizione, come pure di cittadini che si recano appositamente all'estero per contrarre matrimonio. Il video propone un'analisi dettagliata della fattispecie, ponendo particolare attenzione alla forma del matrimonio, civile o religiosa, e ai requisiti del vincolo coniugale costituito, in relazione ad un potenziale contrasto con l'ordine pubblico italiano. Adeguato spazio e' dedicato all'analisi di istituti estranei al nostro ordinamento, tipici dei paesi di religione islamica. Infine, vengono fornite indicazioni pratiche ed utili per la trascrizione dell'atto ed il rilascio di certificazione.


Note sui pagamenti

Pagamenti con Bonifico Bancario
sul c/c intestato a "Lo Stato Civile Italiano" Iban: IT05C0760102400000023377401 Causale "Trascrizione dell'atto di matrimonio avvenuto all'estero"

Pagamenti con Bollettino Postale
Numero ccp 23377401 intestato a "Lo Stato Civile Italiano" - SEPEL- 40061- MINERBIO (BO) "Trascrizione dell'atto di matrimonio avvenuto all'estero"

  • La quota di partecipazione per gli ENTI PUBBLICI è esente IVA ai sensi dell'art.10 DPR 633/72, così come dispone l'art.14 comma 10, legge 537 del 24/12/1993.
  • Per i PRIVATI il prezzo si intende al netto dell'IVA al 22%.

  • Prezzo € 35
  • Stato Civile

Ordina

Docenti

Maria Teresa Magosso

Laureata in Scienze Politiche, indirizzo Amministrativo, presso l'Università degli studi di Padova. Lavora presso i Servizi Demografici del Comune di Padova dal 2005. È docente di corsi di aggiornamento e seminari di studio in materia di stato civile, in aula ed in modalità e-learning. Da Aprile ...

Leggi di più 

Caricamento in corso...